Veneto Strade S.p.A.
Pubblica amministrazione

APP. 1/2019/DDS – POR FESR 2014-2020 – Azione 5.1.1 - Gara comunitaria a procedura aperta per l’affidamento dell’esecuzione delle opere di laminazione delle piene del fiume Agno Gua’ attraverso l’adeguamento dei bacini demaniali di Trissino e Tezze di Arzignano nei comuni di Trissino e Arzignano (VI). (ID piano 453) - bacino di valle”. CUP H67B17000280001 - CIG 78975608AD.

Soggetto aggiudicatore: Veneto Strade SPA
Oggetto: APP. 1/2019/DDS – POR FESR 2014-2020 – Azione 5.1.1 - Gara comunitaria a procedura aperta per l’affidamento dell’esecuzione delle opere di laminazione delle piene del fiume Agno Gua’ attraverso l’adeguamento dei bacini demaniali di Trissino e Tezze di Arzignano nei comuni di Trissino e Arzignano (VI). (ID piano 453) - bacino di valle”. CUP H67B17000280001 - CIG 78975608AD.
Tipo di fornitura:
  • Lavori
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 16.478.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 16.115.343,04
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 362.656,96
CIG: 78975608AD
CUP: H67B17000280001
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Gare/Appalti
Aggiudicatario provvisorio: RTI CAPPAROTTO SRL - FACCHIN CALCESTRUZZI SRL - Capofila: CAPPAROTTO S.R.L.
Data pubblicazione: 29 maggio 2019 16:20:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 01 luglio 2019 12:00:00
Data scadenza: 08 luglio 2019 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • ALL. 1 Domanda di partecipazione
  • Documento di Identità
  • ALL. 2 DGUE
  • ALL. 3 Documentazione integrativa al DGUE
  • ALL. 4 Dichiarazione ai fini antimafia
  • ALL. 5 Patto di integrità
  • Garanzia fidiussoria
  • PassOE
  • Ricevuta ANAC
  • Attestazione SOA
  • Certificazione Sistema Qualità
  • Documentazione integrativa

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
BANDO DI GARA 12/07/2019 10:24 Altri Documenti
APPROVAZIONE PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE 08/11/2019 10:39 Atti di aggiudicazione
ESITO 20/01/2020 09:08 Atti di aggiudicazione
CV_LUIGI_DE_LUCCHI 21/08/2019 11:59 Curriculum commissari
CV_GIANCARLO_MANTOVANI 21/08/2019 11:59 Curriculum commissari
CV_ROBERTO_BOZZOLA 21/08/2019 12:00 Curriculum commissari
CV_STEFANO_TALATO 21/08/2019 12:00 Curriculum commissari
DETERMINA A CONTRARRE 12/07/2019 10:21 Determina a contrarre
COMMISSIONE DI GARA 12/07/2019 10:28 Determina di nomina della commissione di gara
DETERMINA SOSTITUZIONE PRESIDENTE COMMISSIONE DI GARA 20/08/2019 15:08 Determina di nomina della commissione di gara
VERBALE DI GARA N. 1 12/07/2019 10:28 Verbali
VERBALE DI GARA N. 2 23/07/2019 10:15 Verbali
VERBALE DI GARA N. 3 22/08/2019 12:08 Verbali
VERBALE DI GARA N. 4 27/09/2019 09:19 Verbali
VERBALE DI GARA N. 5 16/10/2019 13:18 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Dall'esame della documentazione non risulta caricato il progetto.

Risposta:

Si comunica che per problemi tecnici dovuti alla dimensione dei files il progetto sarà scaricabile, indicativamente in giornata, con le modalità indicate nei documenti di gara.

FAQ n. 2

Domanda:

Buonasera per quanto concerne i contenuti della busta B - Offerta tecnica nel disciplinare a pag. 20 si dice che dovrà contenere una Relazione Tecnica massimo 20 pagine formato A4. Sul portale oltre al link per caricare la relazione tecnica, vi è anche un link per allegare eventuali allegati. E' quindi possibile caricare nella busta dell'offerta tecnica degli allegati (sul disciplinare non sono previsti)? Eventualmente quale dovrà essere il formato e il numero degli allegati? Gli accordi privati di cui al subcriterio A.1, e il quadro comparativo delle migliorie proposte rientrano nel conteggio delle 20 pagine A4 o possono essere allegati alla relazione? grazie

Risposta:

Gli allegati alla Relazione Tecnica di cui al capitolo 16 del disciplinare potranno essere unicamente documenti volti ad attestare o dimostrare quanto già esposto in relazione o dichiarato (p.e. accordi sottoscritti con i proprietari delle aree per lo stoccaggio del materiale, estratti degli strumenti urbanistici, certificazione dei sistemi di gestione della qualità, etc.). La descrizione delle migliorie offerte dovrà in ogni caso essere contenuta esclusivamente all'interno della Relazione Tecnica, secondo le specifiche riportate al capitolo 16 del disciplinare di gara.

FAQ n. 3

Domanda:

Con la presente si chiede di fornire gli elaborati grafici progettuali in formato dwg. In attesa di riscontro si porgono cordiali saluti.

Risposta:

Gli elaborati progettuali in formato editabile saranno forniti solo all'operatore economico che si aggiudicherà l’appalto.

FAQ n. 4

Domanda:

1) Si chiede se gli accordi preventivamente sottoscritti con i proprietari delle aree interessate dallo stoccaggio provvisorio del materiale, eventuali documenti autorizzativi, schede tecniche, certificazioni, schemi grafici siano da considerarsi allegati alla relazione tecnica al di fuori delle 20 pagine prescritte al capitolo 16 della lettera d’invito. 2) Con riferimento al criterio C dell’offerta tecnica, si chiede di mettere a disposizione dettagli riguardanti il sistema di monitoraggio già installato nel bacino di monte. 3) Per quanto riguarda gli accordi preventivamente sottoscritti con i proprietari delle aree interessate dallo stoccaggio provvisorio del materiale allontanato dal cantiere, e data la consegna telematica dell’offerta, si chiede conferma della sufficienza delle firme digitali apposte sui documenti stessi. 4) Al punto 25.a, si legge […] nel caso di specie pari o superiori a 56 su 70 […] […] nel caso di specie pari o superiore a 24 su 30 […] Si chiede di confermare il refuso in quanto il punteggio attribuito alla parte tecnica e a quella economica è pari rispettivamente a 80 e 20 punti. 5) Al fine di poter meglio sviluppare l’offerta tecnica e le valutazioni economiche si chiede cortesemente una proroga alla scadenza dell’offerta di giorni 15. Restiamo in attesa di un pregiato riscontro.

Risposta:

punto 1) Gli allegati alla Relazione Tecnica di cui al capitolo 16 del disciplinare potranno essere unicamente documenti volti ad attestare o dimostrare quanto già esposto in relazione o dichiarato (p.e. accordi sottoscritti con i proprietari delle aree per lo stoccaggio del materiale, estratti degli strumenti urbanistici, certificazione dei sistemi di gestione della qualità, etc.). La descrizione delle migliorie offerte dovrà in ogni caso essere contenuta esclusivamente all'interno della Relazione Tecnica, secondo le specifiche riportate al capitolo 16 del disciplinare di gara. Indietro punto 2) La documentazione progettuale afferente il sistema di monitoraggio installato presso il bacino di monte, in fase di realizzazione, nonché le specifiche tecniche minime di ARPAV per le nuove stazioni idrometeorologiche sono già disponibili fra la documentazione di gara. punto 3) L’accordo sottoscritto con firma autografa dalle parti dovrà essere corredato dal documento di identità dei sottoscrittori. Il medesimo documento andrà caricato sulla piattaforma telematica con firma digitale dell’operatore economico. punto 4) Si conferma il refuso; i valori corretti sono 64 su 80 e 16 su 20. punto 5) La proroga non può essere concessa in quanto la presente procedura d’appalto è strettamente legata al cronoprogramma del finanziamento.